Necessario il dialogo fra i protagonisti

di Giuliano Ciriolo

Pubblicato su “Progetto Salento” N. 30 – Luglio 2013

Gran bella giornata di riflessione quella del 25 maggio 2013, a Taviano (Le), nell’affollata sala dell’Auditorium “A. Tundo”, ove si è svolto il Convegno sulla fusione dei Comuni di Melissano, Alliste, Felline, Taviano e Racale, intitolato “Costruiamo la Città”.  La manifestazione è stata organizzata dal Movimento pro-fusione “Pentapolis” in collaborazione con “Progetto Salento”. L’evento ha avuto il Patrocinio delle quattro amministrazioni comunali interessate, della Provincia di Lecce, dalla Regione Puglia nonché di un rilevante numero di operatori economici locali che hanno contribuito finanziariamente per la buona riuscita della manifestazione.

di Sebastiano Santantonio

pubblicato su “Progetto Salento” N. 30 – Luglio 2013

Il Convegno sulla Fusione dei Comuni Alliste-Felline, Melissano, Racale e Taviano organizzato dall’Associazione Pentapolis, ove ce ne fosse bisogno,  ha evidenziato come i nostri politici non guardano al futuro, ma esclusivamente a conservare posizioni di potere acquisite, con un occhio rivolto a tentare di consolidare consensi aspettando di capire dove i cittadini indirizzeranno le loro preferenze per farle proprie se dovessero apparire maggioritarie.

Riportiamo di seguito la lettera inviata il 10 giugno scorso dal Coordinatore di Pentapolis – Rosario Casto – al Direttore di “Piazza Salento”, dr. Fernando D’Aprile. I lettori del giornale in questione avranno già verificato che tale lettera non è stata mai pubblicata, nonostante l’esplicita richiesta a farlo. 

Evidentemente ai “critici” non piace essere criticati… c’è il rischio che gli si scomponga la scrima!

 

Egregio Direttore,

Le scrivo per esprimere il disappunto per un articolo apparso sul suo periodico (Piazza Salento – anno III – numero 11). Avevo notato con piacere la sua presenza al Convegno “Costruiamo la Città” (…) e con soddisfazione ne avevo informato agli aderenti, fiducioso di leggere qualcosa di obiettivo. Ed invece…

Joomla templates by a4joomla