di Rosario Casto

Intervento al Premio “Valle di Ottaviano” (Taviano, 2010)



L’amico Antonio ha per me una stima che io so di non meritare, per cui ho cercato di sfuggire alla sua pressante richiesta di intervenire in questo interessante convegno. Ma chi conosce l’avvocato Pasca sa benissimo che non è facile svincolarsi da lui, e quindi... eccomi qui.


Eppure “io ti vedo, so chi tu sei, e sto con te”

di Rosario Casto

(“La Piazza” – marzo 2006)



Mi permetto – fuori da ogni regola giornalistica - due brevi premesse.
•    Padre fellinese e madre di Melissano, domiciliato ad Alliste con impiego a Racale… ed ecco – a riempire il mio “vuoto esistenziale” riguardo a Taviano - il testo “Fellinesi (1649-1980)” di Tommaso Venneri (Lupo Editore – Copertino - 2005), dove si asserisce che i miei antenati paterni provenissero - prima di stabilirsi definitivamente a Felline intorno al 1750, ove oggi rappresentano la “gens” di gran lunga più numerosa - proprio dalla Città dei Fiori.



LUIGI CRESPINO (capogruppo “Democratici per Alliste”)
Intervento in Consiglio Comunale – maggio 2000


Avverto un senso di frustrazione per ciò che poteva essere e invece non è stato. Infatti, il ritardo decennale con il quale i Consigli Comunali dei quattro paesi interessati a questa Unione decidono di dar vita a questa forma di collaborazione, non è un ritardo meramente quantitativo, ma è soprattutto un ritardo qualitativo. E' evidente che gli interessi di bottega, di un partito o di una lobby, hanno avuto irrimediabilmente la meglio sugli interessi generali.



di Rosario Casto

(L’Altra Voce – maggio 2000)



Nessuno avrebbe allora immaginato che quel  "giornaletto" - nato per strana coincidenza lo stesso giorno dell'effimera "La Voce" di Indro Montanelli (22 marzo 1994) - a distanza di oltre sei anni sarebbe stato ancora in scena ad informare le genti dei nostri paesi. Nessuno avrebbe scommesso una lira che L'Altra Voce sarebbe stata - per tutto questo tempo - l'unico strumento concreto di quel qualcosa "in fieri" che solo nei giorni scorsi ha visto faticosamente la luce: l' Unione dei 4 Comuni.



di Giuliano Ciriolo

(“L’Altra Voce” – marzo 2000)


Esattamente 6 anni fa, nel numero di marzo 1994, L’Altra Voce con il titolo in prima pagina “Quattro comuni in uno” informava su una proposta di fusione dei comuni di Taviano, Racale, Alliste e Melissano deliberata dal Consiglio Comunale di Racale, allora presieduto dall’avv. Francesco Quarta Colosso. Nel numero successivo (maggio 1994) ospitavamo sull’argomento le autorevoli opinioni dell’allora sindaco di Taviano Lorenzo Ria e del consigliere comunale di Racale Massimo Basurto, oltre alle acute  riflessioni di un nostro gentile lettore.

Joomla templates by a4joomla