Faticoso ma esaltante

Faticoso lo è stato per davvero per chi – come noi – non è un “professionista” nel campo dei concorsi ma nel contempo della “professionalità” (impegno, serietà, correttezza) fa la propria bandiera. E naturalmente, quando il sipario si chiude, la soddisfazione per i risultati raggiunti non può essere da meno dello sforzo profuso. Come non essere appagati, d’altronde, di fronte ai numeri del 2° Concorso Scolastico Intercomunale “LiberaMente… Insieme!”, conclusosi con la cerimonia di premiazione lo scorso 20 giugno nella cornice del cine-teatro “Aurora” di Melissano? Ma vediamoli, questi numeri:

 

  • 5 categorie in concorso (Testo in prosa e Disegno per la scuola elementare; Intervista per la scuola media; Poesia e Cartellone Illustrativo per entrambe);
  • 158 alunni partecipanti a titolo individuale o in gruppo (111 di elementare, 47 di scuola media), a cui si aggiungono 5 intere classi (ossia altri 106 bambini, distribuiti in 4 classi di elementare e in 1 di media) per un totale di oltre 260 concorrenti… 
  • 27 classi complessivamente coinvolte (13 di elementare, 14 di scuola media)
  • 122 lavori (93 nella scuola elementare, 29 nella scuola media);
  • 16 giurati impegnati nella selezione e valutazione “tecnica” degli elaborati;
  • 570 visitatori e votanti nelle 4 tappe della Mostra Itinerante, svoltesi nello scorso mese di maggio;
  • Oltre 400 internauti che hanno espresso le loro preferenze nel mese di maggio su www.pentapolis.info;
  • 31 finalisti e premiati (vedi riquadro), fra cui 5 intere classi;
  • 5 premi speciali (vedi riquadro)assegnati dal nostro Comitato a insegnanti, genitori, istituzioni.

 

Insomma, numeri che confermano la bontà di un’iniziativa che – partita nello scorso mese di febbraio con la presentazione del Bando – ha visto gli alunni impegnati nella elaborazione dei lavori nel mese di marzo, giudicati poi successivamente dalla Giuria Tecnica (aprile) e dalle Giurie Popolari (mostre e web, mese di maggio).

E se il tema di fondo dei lavori degli alunni è sempre stato quello della “fusione” (unità amministrativa) dei 5 paesi interessati (Alliste, Felline, Melissano, Racale e Taviano), il Concorso ha avuto il merito di lasciare che la “libertà espressiva” dei ragazzi prendesse il sopravvento, che ha così potuto spaziare su altri temi più cari o di maggiore dimestichezza (solidarietà, immigrazione ed emigrazione, bellezze e caratteristiche dei nostri paesi, i giochi di una volta, i “bisogni” della loro età, la difesa dell’ambiente, la “xylella fastidiosa”, ecc…). E questo rappresenta probabilmente – ma era già previsto dal nome del Concorso… - il maggior pregio dell’iniziativa in termini socio-educativi e il motivo di orgoglio più vero per gli organizzatori della manifestazione.

Una considerazione finale va fatta sulla partecipazione scaturita dai diversi paesi (e quindi dai 4 Istituti Comprensivi) e sui risultati conseguentemente raggiunti dagli stessi. A farla da padrone è stata Melissano (e ciò non desta assolutamente sorpresa): oltre il 50% dei lavori degli alunni e dei visitatori delle mostre sono venuti, infatti, da questo paese, che ovviamente ha potuto più di altri raccogliere il meritato riconoscimento (oltre il 40% dei finalisti e dei vincitori sono melissanesi, sì che il Premio Speciale assegnato all’I.C. “Don Quintino Sicuro” è apparso più che giusto e scontato).

Un dato negativo? Innegabilmente l’assenza di partecipazione – per il secondo anno consecutivo, quindi affatto casuale – degli alunni (ed insegnanti) della scuola elementare di Taviano. Supponenza o paura di competere? Non lo sapremo mai, visto che “LiberaMente… Insieme!” con la fine della sua II edizione – organizzata da Pentapolis con la preziosa collaborazione di Progetto Salento - si congeda, seppure con qualche rimpianto per dover rinunciare all’incontro con il mondo scolastico – ed in particolare con i ragazzi – che in questi 2 anni ha arricchito (senza retorica) le menti ed il cuore di chi ha ideato e gestito l’iniziativa. Un dato però è certo (ed il Premio Speciale assegnato alla Scuola Media di Taviano sta a testimoniarlo): l’impegno e la modestia pagano sempre, mentre la fuga e/o la protervia raccolgono quanto hanno seminato. Ossia, il niente.     

 

 

 

 

vincitori e CLASSIFICATI

TESTO IN PROSA

  1. CAPUTO MARCO ANTONIO (Melissano – IV A)
  2. RICCHELLO GIULIA (Alliste – IV C)
  3. MANCO MATTIA (Alliste – IV A)
  4. Caputo Edoardo (Melissano – IV B), Manco Giacomo (Melissano – V A), 

Nassisi Bruna (Melissano – V A), Serra Francesco (Melissano – IV B)

 

DISEGNO

  1. MANCO MATTIA (Alliste – IV A)
  2. STEFANI LUCA (Melissano – IV A)
  3. IMPERIALE EDOARDO (Melissano – V B)
  4. Cavalera Davide & Macrì Michele (Melissano – V C), Ciampa Francesco (Melissano – V B),

 Gaetani Davide (Alliste – V A), Negro Eva (Racale – V A)

 

POESIE

  1. MARTINA CARMEN (Alliste – IV C)
  2. CAPUTO SOFIA (Melissano – I A)
  3. FERSINI GIOELE (Racale – I B) 

 

CARTELLONI

  1. CLASSI IV A & IV B - MELISSANO
  2. CLASSE V A - FELLINE
  3. CLASSE V C – RACALE
  4. Classe III B (Melissano), Gruppo Classe IV C (Alliste), Gruppo Classe II F (Taviano), 

Scanferla Chiara (I F – Taviano)

 

INTERVISTE

  1. MINUTELLO ANDREA (I D – RACALE)
  2. PACELLA ALICE & SANTORO BEATRICE (III D – FELLINE)
  3. CLASSE III B - MELISSANO
  4. Bagno Gabriele (II B – Taviano), Buellis Rocco& Rainò Tommaso(II E – Taviano), 

Gruppo Classe I A (Taviano), Rainò Elena (II E – Taviano)

 

PREMI SPECIALI

  • “BISNONNA SUPERWOMEN”: VALIANI GIOVANNA (ALLISTE)
  • “MAESTRINA DALLA PENNA ROSSA”: ALEMANNO LINA (TAVIANO – ins. IV C ALLISTE)
  • AMMINISTRAZIONE (collaborazione): COMUNE DI MELISSANO
  • SCUOLA ELEMENTARE (impegno e risultati): ”DON QUINTINO SICURO” – MELISSANO
  • SCUOLA MEDIA (impegno e risultati): ”A. DE BLASI” - TAVIANO

 

Letto 105 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
Joomla templates by a4joomla